#5 Torta zebrata s.g.


Forse il cacao non era abbastanza scuro? O la densità dei due impasti non proprio identica?  Magari ho bilanciato male l’alternanza dei mestoli? La verità è che una risposta non ce l’ho, ma questa torta senza glutine – seppur imperfetta nell’aspetto – è buonissima.

Come per i muffin alle carote, anche questa ricetta arriva dal libro “Divertiti cucinando“. La versione sfornata dalla cucina di atBB’s però è SENZA GLUTINE. Morbida, non si sbriciola e rimane fragrante a lungo. Una delizia, specialmente per i più piccoli.

Da avere in cucina…

– 250gr di farina mix dolci mix C della Schar;
– 100 gr di fecola di patate;
– 150gr di burro;
– 140mL di latte;
– 1 bustina di lievito in polvere;
– 6 uova;
– 220gr di zucchero;
– 30gr di cacao amaro in polvere;

Procedimento

Per prima cosa ho tolto dal frigo burro e uova. Per un buon risultato cercate di portarli a temperatura ambiente, specialmente il burro così sarà più facile da lavorare. In una terrina mettete il burro a tocchetti e lavoratelo con lo zucchero. Potete aiutarvi con una frusta elettrica o girare a mano. Una volta amalgamati, aggiungete le uova. Mescolate finché non avrete ottenuto un impasto cremoso.

Setacciate i 250gr di farina senza glutine per dolci con la fecola di patate e il lievito. Incorporatela al composto continuando a mescolare. Ora aggiungete i 120 mL di latte. È il momento di dividere il composto ottenuto in due parti uguali. In uno aggiungete il cacao in polvere e mescolate. Verificate che la consistenza sia la stessa per entrambi, se così non fosse diluite quello più pastoso con un po’ del latte rimanente. E ora, pronti con lo stampo imburrato e infarinato. Meglio se a cerchio apribile. Iniziate versando due/tre cucchiai di composto chiaro nel centro della tortiera e alternateli con due/tre cucchiai scuri, che disporrete sempre al centro. I due composti si allargheranno mano a mano che li verserete così da riempire tutto lo stampo. Facendo attenzione a non muovere la tortiera, infornate per circa 40/50 minuti a 180°C. Prima di spegnere il forno, verificate con un coltello o uno stecchino la cottura. Lasciatela riposare e servitela a temperatura ambiente.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s